Breve guida per un profilo LinkedIN di successo

Pubblicato sul secondo numero di Propaganda MAG, free press di cultura distribuito in tutta la Toscana.  MARZO 2015 | INTERNET FOR DUMMIES – rubrica di consigli per un uso consapevole della rete.

 

Guida-profilo-Linkedin-di-successo

 

LinkedIN è un social network orientato al lavoro, che in Italia conta 7 milioni di iscritti.

Alcuni l’hanno definito come un altro modo per farsi gli affari altrui, altri hanno visto in questo servizio una vetrina dove stabilire contatti professionali e ricevere o elargire offerte di lavoro. Dal mio punto di vista è un mezzo che può funzionare o meno in base all’uso che se ne fa. Ecco alcuni consigli per sfruttare al meglio LinkedIN e avere un profilo di successo!

Quando compilate il vostro profilo LinkedIN, mettetevi nei panni di un selezionatore, guardando le informazioni che avete inserito deve capire velocemente di cosa vi occupate e quali sono le vostre doti principali.

Scrivete un riepilogo che in poche righe, 10 al massimo, metta in luce le vostre capacità e il vostro background. Usate le parole chiave relative al vostro ambito lavorativo, LinkedIN ha un buon motore di ricerca interno e molti selezionatori potrebbero trovarvi proprio grazie a queste parole. Evitate errori grammaticali, fate sempre rileggere a qualcuno quello che avete scritto. Scegliete una foto che restituisca un’immagine professionale di voi, niente foto delle vacanze o con un abbigliamento poco consono.

Esperienze professionali e formazione: non limitatevi a una lunga lista di nomi e date, usate parole chiave e rendete dinamico il vostro profilo. Descrivete brevemente quello che facevate nella tale azienda. Collegatevi alla pagina dell’azienda se presente e fate rete con i vecchi colleghi. Attenzione alle date, se la vostra ultima esperienza professionale è molto indietro nel tempo, potrebbe far sorgere dei dubbi al selezionatore. Ricordate di essere trasparenti e non mentire. Nell’era di Google bastano pochi clic per verificare se avete davvero lavorato per quell’azienda o associazione.

Una funzionalità molto interessante di LinkedIN, è la parte che riguarda le competenze. Inserite in questo spazio le cose che sapete fare e chiedete ai vostri collegamenti di confermarle per voi, fatelo a vostra volta per loro. Un profilo con molte conferme restituirà un’immagine professionale.

Non dimenticate che LinkedIN è un social network, come Facebook o Twitter, per avere maggiori chance che il vostro profilo venga visto, dovete tenerlo aggiornato, avere collegamenti con altri professionisti, seguire le aziende, iscriversi ai gruppi, condividere notizie interessanti legate al vostro ambito lavorativo.

Un ultimo trucchetto: se andate sul vostro profilo Linkedin, vedrete che è possibile cambiare l’ordine delle sezioni. Ad esempio se siete un libero professionista saranno le vostre competenze a dover essere visualizzate per prime, oppure nel caso stiate completando un master, allora dovrebbe essere formazione la prima sezione a comparire. In generale, cercate di sfruttare tutte le funzionalità offerte da LinkedIN per rendere il vostro profilo il più interessante possibile e buona fortuna!

 

banner per blog

 



Leave a Reply

Your email address will not be published. Required fields are marked *

Per offrirti una esperienza di navigazione ottimizzata e in linea con le tue preferenze, questo sito utilizza cookies, anche di terze parti. Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina o cliccando qualunque suo elemento acconsenti al loro impiego in conformità alla nostra Cookie Policy. Maggiori informazioni | Chiudi